Transversal Skills Activation for Vet Mobility Experiences: a che punto siamo?

Code: 2019-1-ES01-KA202-065610

English version of the article at this link


I lavori  progetto Erasmus Transversal Skills Activation for Vet Mobility Experiences non si fermano. Nonostante I tempi difficili il gruppo di progetto è impegnato nella costruzione dei prodotti. Forniamo una breve panoramica degli strumenti che si stanno creando grazie al progetto e chiediamo ai nostri docenti aiuto per testare un questionario per studenti che sarà parte di uno dei prodotti. Ricordiamo che  i prodotti che verranno creati potranno essere liberamente utilizzati da tutti coloro che lo desiderino.

Riassumiamo gli obiettivi che il progetto persegue e i prodotti in creazione

Obiettivi :

  • Creare un quadro delle competenze che gli studenti possano rinforzare e sviluppare durante le mobilità di breve periodo
  • Adattare metodologie esistenti o sviluppare nuove metodologie che possano aumentare la consapevolezza negli studenti rispetto alla padronanza delle soft skills ritenute più importanti
  • Definire strumenti (mappa dei compiti sul lavoro – in inglese: work based tasks map – e una app per la valutazione delle competenze – in inglese: skill assessment app) che possano essere utilizzate ad ampio raggio a livello europeo nelle scuole, nei centri di formazione e nelle aziende.

Prodotti :

  • un quadro di riferimento che serva ad identificare e descrivere le soft skills su cui concentrarsi;
  • due strumenti – la mappa dei compiti sul lavoro e l’ app per la valutazione  – che guidino i partecipanti a migliorare la propria autoconsapevolezza;
  • un corso di aggiornamento per docenti e studenti costruito per moduli, costituito da tre diverse parti da implementare prima della mobilità, durante e dopo la mobilità.



A che punto siamo ?

Un’inchiesta preliminare terminata a Marzo 2020 (dettagli al seguente link http://www.adiscuola.eu/brevi/i-risultati-dellinchiesta-transversal-skills-activation-for-vet-mobility-experiences/  ) è servita a selezionare le soft skills considerate più importanti dal punto di vista dell’occupabilità. Le competenze selezionate sono le seguenti :

  1.  comprendere ed adattarsi al nuovo contesto, ossia la capacità di riconoscere le regole, i valori e i limiti che caratterizzano l’ambiente di lavoro, comprendere le aspettative che gli altri hanno su di noi e che noi stessi abbiamo e la conseguente capacità di adattarsi al ruolo che si deve assumere;
  2. autoconsapevolezza/fiducia in sé stessi, intesa come la conoscenza dei propri punti di forza e debolezza;
  3. followership, ossia la capacità di essere di supporto ai propri capi e colleghi e la capacità di lavorare in gruppo fidandosi degli altri;
  4. consapevolezza del contesto culturale in cui si opera, ossia riconoscere e rispettare le diversità culturali ed essere in grado di lavorare con persone con diversa provenienza culturale e sociale;
  5. proattività, la capacità di anticipare una situazione invece di reagire alla stessa nel momento in cui si produce, ideando per tempo possibili scenari e soluzioni.

Questo set di cinque competenze, ognuna delle quali è stata scomposta in una serie di indicatori comportamentali,  ha rappresentato la base per sviluppare i seguenti prodotti:

  1. Un corso di aggiornamento per docenti e studenti : il gruppo di progetto sta mettendo a punto un corso sviluppato per moduli, i moduli saranno i seguenti : introduzione, primo modulo con attività da svolgere prima della mobilità, secondo modulo con attività da svolgere durante la mobilità e infine un terzo modulo con attività da svolgere al rientro dalla mobilità. Ogni modulo permetterà a studenti e docenti di comprendere, riflettere e attivare le cinque competenze menzionate. Per ogni competenza verranno fornite definizioni, indicatori comportamentali e letture, verranno inoltre suggerite attività pratiche da far fare agli studenti per meglio comprendere e “attivare” le competenze.
  2. La mappa dei compiti sul lavoro e l’app :
    mappa dei compiti sul lavoro: il set di indicatori comportamentali che descrive ognuna delle  competenze selezionate, verrà utilizzato per creare questionari, collegati alle mansioni lavorative. I medesimi questionari potranno essere compilati per ogni studente dal tutor di tirocinio. La mappa dei compiti sul lavoro servirà dunque come strumento di autovalutazione durante la mobilità, e fornirà  una traccia su come ottimizzare l’esperienza stessa, in itinere.
    App: tramite l’app verranno somministrati altri questionari, elaborati da un team di psicologi. Essi  avranno valore scientifico, e saranno complementari alla mappa dei compiti sul lavoro. Si propongono di misurare il grado di attivazione delle competenze raggiunto durante l’esperienza di mobilitá  e il livello di consapevolezza degli studenti a tal riguardo. I risultati dei questionari rappresenteranno quindi una base per attivare discussioni e riflessioni.

I questionari che verranno introdotti nell’ app necessitano di una prima fase di testing al fine di valutare la loro comprensibilità ed adeguatezza. A questo scopo vi chiediamo aiuto, qui di seguito potete trovare i link ai test. Le domande sono le stesse, tuttavia un questionario è in inglese mentre l’altro è in italiano. I questionari sono on line, sono rivolti agli studenti che abbiano completato uno stage all’estero, sono brevissimi e, se si decide di effettuarlo in inglese, può essere utilizzato dai docenti di lingua per esercitare i ragazzi.

LINK TEST ITALIANO: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScwtgNY97osT0_m3m5ICrngzn495wCE6TbTl-BIZYZV1pQqFw/viewform?usp=sf_link

LINK TEST INGLESE: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSeddyj6F66gC0jHcD2M7Ju3hzKAEdLwym_FAm3-i8jk2Zs8Wg/viewform?usp=sf_link

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *